cogliere

SpeakerListen:
 /ˈkɔʎʎere/


WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
cogliere ‹cò·glie·re› v.tr. (ind. pres. còlgo, cògli, ecc.; pass. rem. còlsi, cogliésti, ecc.; fut. coglierò, ecc.; cong. pres. còlga, ecc.; cond. coglierèi, ecc.; p.pass. còlto)
  1. Riferito a fiori e frutti, svellere dal terreno o spiccare, staccare dalla pianta:
    c. le susine dall’albero C. allori, successi, farsi onore, affermarsi in un’attività.
  2. Prendere con prontezza e destrezza:
    c. al volo un bicchiere prima che cada C. un’opportunità, un’occasione, non lasciarsela sfuggire C. l’attimo, non lasciar passare il momento giusto C. la palla al balzo, approfittare di una circostanza fortunata.
  3. Colpire, centrare:
    c. in pieno il bersaglio C. nel segno, indovinare o riuscire in pieno.
  4. Comprendere, capire, intendere:
    c. un’allusione, un suggerimento.
  5. Prendere di sorpresa, alla sprovvista, sorprendere:
    il poveretto è stato colto da un malore
    la polizia ha colto il ladro sul fatto
    lo hanno colto a rubare (o che rubava) a casa dei vicini C. qcn. in flagrante, sorprenderlo nel momento stesso in cui commette un reato C. in fallo, sorprendere in errore.
  6. fig. Di sentimenti, pervadere:
    mi colse il panico.

'cogliere' also found in these entries:

Discussioni del forum nel cui titolo è presente la parola 'cogliere':

Download free Android and iPhone apps

Android AppiPhone App
Segnala una pubblicità inappropriata.