duplicato

 /dupliˈkato/

Forme flesse di 'duplicato' (n): pl: duplicati
Forme flesse di 'duplicato' (adj): f: duplicata, mpl: duplicati, fpl: duplicate

Dal verbo duplicare: (coniugare)
duplicato è:
participio passato

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
duplicato ‹du·pli·cà·to› agg. e s.m.
  1. agg. Raddoppiato Riprodotto in copia.
  2. s.m. Riproduzione, burocraticamente e amministrativamente valida, di un documento smarrito o distrutto:
    richiedere, rilasciare un d. genrc. Copia, riproduzione:
    fare il d. di una chiave.

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
duplicare ‹du·pli·cà·re› v.tr. (dùplico, dùplichi, ecc.)
  1. Fare un duplicato, una seconda copia:
    d. una chiave.
  2. Raddoppiare:
    d. il lavoro.
  3. duplicarsi v.intr. pron. ~ Diventare doppio, raddoppiarsi.

'duplicato' also found in these entries:

Discussioni del forum nel cui titolo è presente la parola 'duplicato':

Download free Android and iPhone apps

Android AppiPhone App
Segnala una pubblicità inappropriata.