WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
modo ‹mò·do› s.m.
  1. Aspetto dell’azione in quanto suscettibile di descrizione, classificazione, giudizio: m. di camminare, di vestire si comporta in m. strano
    M. di dire, parola o frase tipica di una persona o di una lingua; com.: è un m. di dire (o per m. di dire), per attenuare il senso di un discorso
    M. di fare, contegno, comportamento
    M. di pensare, atteggiamento mentale
    M. di vedere, giudizio personale, opinione
    A m., secondo le regole o le convenzioni di comportamento: è una persona veramente a modo.
  2. Via di attuazione garantita da una o più possibilità: in che m. pensi di arrivarci? agire nei m. previsti dalla legge
    A ogni m., a qls. costo; anche, comunque sia
    In nessun m., a nessun patto, per nessuna ragione
    In tutti i m., ad ogni costo: bisogna vincere in tutti i m.
    In che m., come: in che m. pensate di cominciare?
    In questo m., a quel m., così
    In m. da, di m. che, così che.
  3. Limite consigliato dalla convenienza o dall’opportunità: si rese fuor di m. ridicolo.
  4. (LING). Categoria del verbo che definisce la qualità dell’azione
    Avverbi di m., quelli che modificano qualitativamente un verbo, un agg. o un altro avv.
    Complementi di m., quelli che indicano in quale modo o maniera si compie un’azione o un fatto o si determina un comportamento.
  5. (MUS). La successione di toni e semitoni disposti secondo uno speciale ordine prestabilito e formanti una serie di suoni successivi che si ripete uniformemente di ottava in ottava.

'modo' also found in these entries:
Pubblicità

Word of the day: call | frame

Pubblicità

Segnala una pubblicità inappropriata.
Become a WordReference Supporter to view the site ad-free.