scaldare

 /skalˈdare/


WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
scaldare ‹scal·dà·re› v.tr. e intr.
  1. tr. Sottoporre qcs. all’azione del calore per elevarne il grado di temperatura:
    s. l’acqua
    s. la stanza
    anche tr. pron.:
    scaldarsi le mani davanti al caminetto S. il motore, far girare in folle il motore di un autoveicolo per un po’ di tempo, prima di partire S. il banco, frequentare la scuola senza impegno né interesse S. la sedia, occupare un posto di lavoro in modo improduttivo e senza impegno.
  2. tr. Procurare una sensazione di calore, spec. di vivanda o bevanda assol. Dare calore:
    questo termosifone non scalda S. (o scaldarsi) i muscoli, renderli elastici attivandone la circolazione mediante esercizi di riscaldamento.
  3. tr. (fig.). Infervorare, infiammare:
    s. l’uditorio Eccitare sessualmente.
  4. tr. (fig.). Riempire di un sentimento, di un’emozione forti e intensi:
    le sue parole mi hanno scaldato il cuore.
  5. intr. (aus. avere). Oltrepassare i valori normali di temperatura, spec. di parti meccaniche:
    questo motore scalda troppo.
  6. scaldarsi v.rifl. e intr. pron.
  7. rifl. Aumentare la temperatura del proprio corpo, esponendosi a una sorgente di calore, eseguendo una serie di movimenti, ecc.
  8. rifl. (fig.). Infervorarsi.
  9. rifl. (fig.). Perdere la calma, il controllo di sé:
    non c’è bisogno che ti scaldi per così poco.
  10. intr. pron. Diventare caldo o più caldo.

'scaldare' also found in these entries:

Discussioni del forum nel cui titolo è presente la parola 'scaldare':

Download free Android and iPhone apps

Android AppiPhone App
Segnala una pubblicità inappropriata.