torto

 /ˈtɔrto/

Forme flesse di 'torto' (n): pl: torti
Forme flesse di 'torto' (adj): f: torta, mpl: torti, fpl: torte

Dal verbo torcere: (coniugare)
torto è:
participio passato

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
torto1 ‹tòr·to› agg.
    ~ Sottoposto a torsione:
    filo t. estens. Storto:
    gambe t. Guardare con gli occhi t., in modo corrucciato.

torto2 ‹tòr·to› s.m.
  1. Azione ingiusta e ingiuriosa o almeno non meritata dalla persona che la subisce:
    ricevere un t.
    non mi dovevi fare questo t. Far t., essere in contrasto:
    ciò fa t. alla tua intelligenza.
  2. Condizione di chi, lontano dal buon diritto e dalla ragione, accampa pretese ingiuste o inopportune:
    mi dispiace dirlo, ma sei tu ad essere in t.! Non aver tutti i t., aver le proprie buone ragioni A t., ingiustamente:
    è giudicato a t. uno scrittore superficiale.

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
torcere ‹tòr·ce·re› v.tr. (ind. pres. tòrco, tòrci, ecc.; pass. rem. tòrsi, torcésti, ecc.; cong. pres. tòrca, ecc.; p.pass. tòrto)
  1. Avvolgere qcs. su sé stesso una o più volte, tramite un movimento a spirale:
    t. un filo T. il collo, tirare il collo a un animale per ucciderlo (iperb., spec. come minaccia, uccidere una persona) Dare del filo da t., creare ostacoli, difficoltà; anche, combattere a lungo prima di cedere Non t. un capello, non fare alcun male, non toccare neppure.
  2. Rendere ricurvo, curvare:
    t. un ferro.
  3. Riferito a una parte del corpo, piegarla con forza; storcere:
    t. il braccio a qcn. T. il naso, la bocca, fare una smorfia di disgusto o disprezzo.
  4. torcersi v.intr. pron.
  5. Piegarsi su sé stesso, contorcersi:
    t. dal dolore, per le risate.
  6. Di un oggetto, incurvarsi, storcersi.

'torto' also found in these entries:

Download free Android and iPhone apps

Android AppiPhone App
Segnala una pubblicità inappropriata.